domenica 20 gennaio 2008

'a mafalda siciliana

'A Mafalda
è un antichissimo pane siciliano che si faceva anticamente a Palermo, nei quartieri popolari,ma anche un pò in tutta l'isola e secondo le zone e forma può essere chiamato l'occhio di Sant'Agata, corona ecc...
Ingredienti:per 4 persone
500gr di farina di grano tenero-20 gr di lievito-latte intero 100gr- acqua 300gr- semi di sesamo 30gr-sale.
Fare una fontana con la farina,fare un buco nel quale verserete il latte tiepido,il sale, l'acqua ,il lievito e con i rebbi di una forchetta,sciogliere ed ammalgamare il lievito.Impastate con le mani fino a quando l'impasto sia asciutto ed omogeneo.Coprire con un panno, una volta si copriva con una coperta di lana(le case non erano riscaldate come ai nostri giorni) e lasciare riposare almeno per 45 minuti affinchè lieviti.Lavorare nuovamente l'impasto con le mani per 10 minuti, qualcuno lo rimette ancora un pò a lievitare, dividere l'impasto in 4 panetti e farne 4 rotoli(mafalde) dare una forma ovale, intervallata da 3 strozzature.Spolverare con i semi di sesamo pssare in forno a 230 gradi per 15 minuti circa.La mafalda non deve mai pesare più di 300 grammi.Oltre che essere gustata a tavola, è ottima mangiata tiepidina imbottita con fette di mortadella, oppure con olive nere cunzate.Ps: ricetta dedicata a tutti gli amici blog siciliani ,e naturalmente a chi vuol provare questo pane.Ps: si presuppone che sia un pane di origine araba ,perchè furono gli arabi ad importare in Sicilia i semi di sesamo(giuggiulena dall'arabo....)

24 commenti:

anna ha detto...

Non conoscevo questo pane, sarei curiosa di sapere perché si chiama così...
Cara Marcella per il meme ho trovato e rielaborato questo… se decidi di partecipare compila quello che vuoi… altrimenti non importa, è un gioco!
Anch’io non conosco l’inglese, se qualcuno potesse fornire altri suggerimenti per la traduzione…
Un abbraccio
Anna

Il meme del mese AGOSTO

1. Loves to joke – Ama giocare
2. Attractive - Attraente
3. Suave and caring - Soave e generosa
4. Brave and fearless - Coraggiosa ed impavida
5. Firm and has leadership qualities - Decisa con qualità da leadership.
6. Knows how to console others - Sa come consolare gli altri
7. Too generous and egoistic - Molto generoso ed anche egoista.
8. Takes high pride in oneself – Ha una grande considerazione di se stesso
9. Thirsty for praises.- assetati di lodi?
10. Extraordinary spirit. - Spirito straordinario
11. Easily angered - Si arrabbia facilmente
12. Angry when provoked - Si arrabbia quando é provocato
13. Easily jealous - Geloso
14. Observant – Attento
15. Careful and cautious - Attento e prudente
16. Thinks quickly. – Pensa rapidamente
17. Independent thoughts - Pensieri indipendenti
18. Loves to lead and to be led - Ama guidare ed essere guidato
19. Loves to dream - Ama sognare
20. Talented in the arts, music and defense – Ha talento nelle arti, musica e difesa??.
21. Sensitive but not petty - Sensibile....ma ??
22. Poor resistance against illnesses - Non ha resistenza alle malattie.
23. Learns to relax - Impara a rilassarsi.
24. Hasty and trusty - Svelto e affidabile
25. Romantic - Romantico
26. Loving and caring- Ama con passione?
27. Loves to make friends- Ama avere molti amici

amoleapi ha detto...

buonissimo, poi tiepido con la mortadella è una goduria! ciao :-D

gabry ha detto...

Buonissimo!!!!
si è vero somiglia un pò al nostro pane cafone (togliendo i semini)
Io quando ero piccola (12/13 anni) usamo mangiare, la mattina a colazione, il pane cafone appena sfornato con le melenzane sott'olio, e mia madre che urlava dicemdomi che la mattina si doveva mangiare il latte con il pane e non le melenzane.
Ciao e buona domenica

MARGY ha detto...

E ALLORAAAA!! MI VUOI TUTTA CICCIA (e basta)!!!

anche a vedere le foto del pane mi ritorna la fame!...come devo fare!?..
e cmq grazie, perchè ogni tuo post è uno sprono in più a visitare la nostra bella Italia!!

pulvigiu ha detto...

Quante ne ho mangiate mafalde
con la ciciulena (semi di sesamo)

con la mortatella è eccezionale.

Vasuneddi e buona domenica sera.

Ossidiana ha detto...

ona la mafalda!!Quando la compro ed è calda riesco a mangiarla senza condirla in 10 secondi :)!
Buona domenica..

*°*Anna*°* ha detto...

Anch'io ti ho lanciato il meme. Mi sa però che qualcuno mi ha preceduto. Baci ;)

lizzy ha detto...

Grazie, e ti posso garantire che questo tipo di pane è buonissimo. Ciao

Mariluna ha detto...

Sempre intaressanti le tue ricette ed i consigli. Ora hai la traduzione, puoi giocare anche tu. Baci

MaDKaine ha detto...

eccomi!!! depresso e incavoltato... ma sono qua!!!!!! oggi ho pure cucinatoooooooo.... ok dei filettini di cernia in umido... ma credo possa essere definito cucinare no ???

cmq tu tutto ok ? io casini9 sul lavoro... troppa "politica" ... troppi interessi strani... sono piuttosto stanco... a volte mi viene davvero voglia di abbandonare il sicuro posto pubblico x altro... MAH...

beh un bacione.... !!!

Christian ha detto...

buona. la fanno anche vicino a casa mia, qui a milano. c'è un buon panettiere siciliano che fa il pane, le arancine, le cassatine, eccetera, eccetera... ciao!

mandorlamara ha detto...

Quanto mi manca il pane siciliano qui in Spagnaaaa :-( Che bello, incontrare online una "vicina di casa". Io sono di Acireale. Grazie per la tua visita al mio blog. Io sono felicissima di questa ricetta per le mafaldine, non è che ti trovi anche quella del "cucciddatu", per caso? Non ne posso più di questi catalani che s'ingozzano di evanescenti baguette sbriciolose! Argh! Un abbraccio.

Christian ha detto...

sexy anche! :-)proprio stamattina sono passato da quel panettiere, ma ho preso una semplice briosche alla marmellata... la mafaldina non mancherà nei prossimi giorni... buona giornata.

Viviana ha detto...

la mafaldaaaaaaaaaaaaaaaa!!!! ma che buonaaaaaaaaa!!!! proverò afarla perchè mi manca tantissimooo!! :D

ho visto che Anna ti ha dato la traduzione :D stavo per indicarti un blog in cui avevo visto agosto :D

un baciooooo

Mimmi ha detto...

Io sono romana, ma adoro i semini di sesamo!
Proveró a "immafaldarmi"...
Buona giornata!

andrea matranga ha detto...

buonissimo con le panelle matri,matri!

nightfairy ha detto...

Questo pane non lo conoscevo!mi ci farei un buon panino..slurp!

adina ha detto...

eh, sì sì, proprio vero!!! questo pane l'ho mangiato spessissimo in sicilia l'estate scorsa ed era davvero ottimo! certo che ti è venuto proprio bene, eh?

Nadir ha detto...

ho mangiato qualcosa di simile, perchè non fatto in Sicilia, ed era buono, figuriamoci a mangiarlo nel luogo in cui ha avuto origine... e poi, io adoro il sesamo :)

Cookie ha detto...

E' un paio di giorni che mi studio questa mafalda. La faccio appena mi impratichisco con il pane in generale.

nonna fusion ha detto...

Eccomi in fila anche io per ringraziarti di avermi ricordato la "mafalda", che era motivo di litigio con i miei fratelli, quando andavamo a trovare mia nonna che la faceva sempre.
Grazie anche di avermi inviato le notizie che volevo di prima voce,
penso di elaborarle, senza aggiungere, si capisce, niente di nuovo ed allargare l'idea che ho di te.
Se per caso transitassi da Roma, fammelo sapere.
Mi farebbe piacere conoscerti.
Un caro abbraccio.
nonna fusion

antonella ha detto...

Miiii la mafalda....buona,calda calda...a me faceva mori` con olio,sale e pepe...

Sandra Avital ha detto...

Non vedo problemi se vuoi continuare a usare la mia foto ma avrei preferito che mi domandassi prima l'autorizzazione oppure che almeno tu citassi l'autore della foto originale...

Anonimo ha detto...

C'è un errore nel testo: si definisce "occhio di Santa Lucia", in quanto l'attributo del martirio della Santa sono appunto gli occhi, mentre l'attributo di Sant'Agata è il seno.

In realtà l'origine palermitana e araba di detto pane è una forzatura, visto che venne inventato nel tardo Ottocento e dedicato a Mafalda di Savoia agli inizi del Novecento. Il panificatore pare che fosse catanese.